giugno 20, 2018

Scuola Yoga e Ayurveda

Siamo lieti di annunciarvi la nascita di un percorso di formazione yogico, di una scuola Yoga biennale di altro profilo con dei Vaidya , maestri e professori di altissimo profilo.

Lo Yoga Vashista risale all’alba dei tempi e divenne noto in occidente grazie al grande Maestro Vivekananda che portò per la prima volta lo Yoga in occidente al Parlamento Mondiale delle Religioni, Chicago nel 1893.
Il Vaidya Rajesh Srivasthava lo consegna a noi seguendo gli insegnamenti el Maestro Nagendra della Vivekananda Kendra Yoga Research Foundation.
Il Dr. Nagendra é una delle figura più importanti nello Yoga contemporaneo e il Dr. Rajesh Srivasthava in Italia ne porta avanti gli insegnamenti e lo spirito.
HR Nagendra è un ingegnere meccanico indiano, terapista yoga , accademico, scrittore e vice-cancelliere fondatore di Swami Vivekananda Yoga Anusandhana Samsthana (S-VYASA), un’università ritenuta situata a Bangalore .È meglio conosciuto come consulente yoga personale di Narendra Modi , il primo ministro dell’India ed è un destinatario del titolo Yoga Shri del Ministero della Salute e del Benessere della Famiglia . Ha scritto 35 libri e oltre 100 articoli di ricerca sullo Yoga. Il governo indiano gli conferì il quarto più alto onore civile del Padma Shri, nel 2016, per i suoi contributi alla società.
Nagendra è considerato il pioniere della meditazione ciclica , una tecnica yoga in cui i praticanti eseguono movimenti fisici lenti e consapevoli. Egli sostiene che la tecnica è utile nel trattamento di alcune malattie psichiatriche, asma e cancro e aiuta il professionista nella gestione dello stress.
È associato all’Istituto Nazionale di Salute Mentale e Neuroscienze (NIMHANS) dove dirige un Centro Yoga e funge da consulente medico per terapie yoga e ayurvediche . Fu durante il suo mandato come vice cancelliere, Prashanti Kuteeram, l’attuale sede dell’università fu costruita a Bangalore. Ha presieduto il comitato organizzatore delle funzioni dell’International Yoga Day tenutosi a New York il 21 giugno 2015, in cui sono stati stabiliti due record mondiali; una lezione di yoga con 35.985 persone, [14] e il maggior numero di nazionalità partecipanti (84 nazioni).
A seguire il programma della scuola:
CORSO DI FORMAZIONE IN AYURVEDA – YOGA – 1° Parte

1° INCONTRO
– Basi e principi dell’Ayurveda
– Storia dell’Ayurveda
– macrocosmo e microcosmo,
– cinque elementi, tre energie,
– fonti delle energie; cibo, sonno e respirazione
– Fisiologia e anatomia in Ayurveda
– I tre Dosha: Vata, Pitta e Kapha quali componenti energetiche e strutturali dell’organismo cellulare
– I Dathu: i sette tessuti cellulari basilari
– I Mala: gli organi e la funzionalità catabolica dell’organismo in relazione alle sostanze escrete dall’organismo
– La Prakruti alias la costituzione psico-somatica della persona: i fattori genetici che la predeterminano in ogni individuo.
– La Vikruti dei Dosha: lo stato di squilibrio energetico e di disturbo psico-somatico Come comprendere i segnali ed i sintomi dello squilibrio dei Dosha
Pratica dello Yoga- le posture, Il rilassamento e concentrazione, meditazione.
2° INCONTRO
– I Chakras, le Nadi e il sistema endocrino: le relazioni funzionali nell’organismo
– Anatomia e fisiologia dell’organismo in medicina moderna: relazioni con l’Ayurveda
– Ayurveda e purificazione
– Vamana
– Virechana
– Niruha Vasti
– Asthapana Vasti
– Nasya
– Basi e principi dello Yoga
– Introduzione
– Definizione
– Storia della Yoga,
– Evoluzione dello Yoga
– Astanga- Yoga
Pratica dello Yoga- le posture, Il rilassamento e concentrazione, meditazione.
3° INCONTRO
Yama e Niyama
5 Yama (regole sociale)
1. Satya (Varietà)
2. Ahimsa (Non- violenza)
3. Asteya (Non rubare)
4. Aparigraha(Non possesività)
5.Brahmacharya( controllo e gestione del sesso)
5 Niayama ( regole personale)
1. Shauch ( Purezza)
2. Santosh( Contentessa)
3. Tapa ( Pratica personale)
4. Swadhyaya ( Studi)
5. Ishwara–Pranidhan (dedicazione sulla Dio

Asana (Le Posture)
– Fisiologia e anatomia
– Classificazioni delle posture
– Posture classiche
Pratica dello Yoga- le posture, Il rilassamento e concentrazione, meditazione.

4° INCONTRO
Pranayama I
(Espansione della forza vitale)
– La respirazione: un ponte tra la mente e il corpo
– Aspetti fisiologici e anatomici della respirazione.
– Il Prana quale “forza vitale”: basi e fondamenta dell’energia.
– Panca Prana: i cinque prana
– Il pranayama (espansione della “forza vitale”)
– una chiave per la consapevolezza
– relazione tra pranayama e corpo: struttura e bilanciamento
– il processo anabolico e catabolico

Pranayama II
(Espansione della forza vitale)
– anuloma viloma pranayama
– Il Kriya per la purificazione. Il Kapal bhati e altre forme di Kapal bhati
Il bilanciamento della respirazione:
– La respirazione sezionale
– La respirazione Yogica
– Bhastrika Pranayama
– Bhastrika e Kapal bhati
RISONANZA: Bhramari Pranayama
ESPANSIONE DELLA CONSAPEVOLEZZA:
– Attenzione, il punto, la superficie lineare e
– la tridimensionalità della consapevolezza
– Ujjayi Pranayama
– il Pranayama della freschezza
Sitali,Sitkari e Sadanta Pranayama
Pratica dello Yoga- le posture, Il rilassamento, la respirazione e il Pranayama
5° INCONTRO
Pratyahana e Dharana
(Controllo dei sensi e Concentrazione)
IL PERCORSO: ATTENZIONE – CONSAPEVOLEZZA-CONCENTRAZIONE (Dharana) – MEDITAZIONE (DHYANA) – SUPER CONSAPEVOLEZZA (SAMADHI)
– PERCHE’ MEDITARE ?
– COME MEDITARE ?
Dhyana e Samadhi
Meditazione e Consapevolezza Supremo)
– Preparazione alla meditazione: quali asana, quale ambiente e quali mantra sono più consoni a noi stessi
– Semplici tecniche di concentrazione e meditazione:
– meditazione sulla respirazione
– meditazione sui panch-mahabhoota (aria, spazio, fuoco, acqua, terra)
– meditazione sulla visualizzazione , immaginazione, i colori
– Yoga e Stile di vita per vata, Pitta e Kapha
Pratica dello Yoga- le posture, Il rilassamento e concentrazione, meditazione.

STAGE

Ayurveda- Yoga e Prakruti

Purificazione nello Yoga

Esame fine della prima parte

CORSO DI FORMAZIONE IN AYURVEDA – YOGA – 2° parte

6° INCONTRO
Introduzione dell’Ayurveda –Yoga
Teoria & pratica
“ Tecniche per gestire lo stress”
Introduzione: gli stimoli di base dello stress e dello yoga
Il concetto di stress: la definizione, fisiologia dello stress
– il sistema nervoso autonomo, il sistema endocrino
– il meccanismo (il percorso) del disturbo da stress
La gestione dei problemi indotti e causati dallo stress:
– gli avvertimenti a livello psicologico
– la lista dei sintomi da stress
– la propria autovalutazione
– il modello di uno stile di vita caratterizzato da un livello di stress accettabile e che non produce conseguenze.
Il concetto di stress per lo yoga e la sua gestione:
– il concetto di corpo fisico e le tecniche yogiche di gestione
Come combinare il rilassamento e la stimolazione:
– le posture, la respirazione, le tecniche di rilassamento e il suono vocale
– I livelli di stress
– La profonda consapevolezza dell’espansione e della percezione: l’attenzione, il punto, la superficie lineare e la tridimensionalità della consapevolezza.
– La gestione dello stress attraverso un approccio reale della propria vita in senso olistico
Il rilassamento
– Perché il rilassamento?
– Il rilassamento. Una chiave per l’efficienza e la creatività.
– Obiettivi: rilassare il corpo, rallentare la respirazione e calmare la mente
– Come potere lavorare liberi dalla tensione utilizzando le tecniche per il rilassamento durante i momenti di lavoro (nel luogo di lavoro): le tecniche di rilassamento istantaneo e quelle rapide.
– Le tecniche per rilassamento profondo con piena consapevolezza.

7° INCONTRO

Teoria & Pratica
Yoga per promuovere la funzione fisiologica di difese dell’apparato respiratorio.
Studi sull’ Allergia nasale, sinusite, Asma bronchiale e Bronchite.
Yoga per promuovere la naturale funzione fisiologica del metabolismo.
Studi sul Diabete, Costipazione, Acidità, Ulcera, Colon irritabile e Colite.

8° INCONTRO
Teoria & Pratica
Yoga per favorire il naturale metabolismo di grassi e zuccheri.
Studi sull’ Obesità
Yoga per promuovere il naturale benessere delle articolazioni.
Studi sull‘ Artrite, Reumatismo,Fibromialgia, Mal di testa, Cefalea, Emicrania, Mal di schiena e cervicale.

9° INCONTRO
Teoria & Pratica
Yoga per promuovere la naturale funzionalità del muscolo cardiaco.
Studi sull’
Ipertensione, Sclerosi multipla, Cancro.
Yoga per promuovere la naturale chiarezza e stabilità mentale.
Studi sull’Ansia, attacco di panico, depressione, dipendenza.

10° INCONTRO
Teoria & Pratica
Yoga per favorire il naturale stato di benessere emotivo.
Studi sull’ Anoressia, Bulimia, Insonnia e la vista.
Yoga per favorire il fisiologico equilibrio dell’apparato genitale femminile e maschile.
. Studi sui Sintomi premestruali, pre menopausa, amenorrea, dismenorrea, prostata, impotenza.

IL CORSO E APERTO A TUTTI.
NON E’ NECESSARIA ALCUNA ESPERIENZA PRECEDENTE MATURATA NEL CAMPO DELLO YOGA O DELLA MEDITAZIONE.

PARTECIPANTI
Possono partecipare al corso minimo 10 persone

10 incontri, una volta al mese (Sabato e Domenica (complessive 160 ore) + 20 ore di stage + 20 ore residenziale al fine e durante al anno
STAGE
Ripasso
Esame finale

A TUTTI I PARTECIPANTI SARA’ RILASCIATO UN ATTESTATO DI FREQUENZA OLTRE A TUTTO IL MATERIALE DIDATTICO

I CORSI SARANNO TENUTI DAL DR. RAJESH SHRIVASTAVA LAUREATO IN INDIA IN AYURVEDA, PANCAKARMA E 🧘🏻‍♀️YOGA